menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cade dal ponte per colpo di calore e rischia di morire annegato

La vittima, un 47enne di Concordia, ha rischiato la vita per essere svenuto a ridosso della balaustra del ponte sul Lemene a Concordia. Ha cercato di appoggiarsi ma il calore l'ha fatto svenire

Un colpo di calore per il quale ha rischiato la vita. La vittima, un 47enne di Concordia, ha rischiato di affogare dopo essere svenuto a ridosso della balaustra di un ponte ed essere precipitato giù. Il caso ha voluto che il suo corpo si fermasse sulla base in cemento della struttura. Un volo di qualche metro che gli ha procurato solo una bella botta. E' avvenuto ieri pomeriggio, verso le 16, sul ponte Rosso del Lemene. La temperatura alta, circa 36 gradi, l'aveva fatto vacillare fino alla ringhiera. Aveva cercato un appiglio per riprendersi. Alla fine il caldo lo ha fatto cedere e si è capovolto al di là della protezione, cadendo a peso morto sulla piantana di cemento.

A dare l'allarme, come spiega la Nuova, sono stati i passanti. Sul posto sono giunti gli equipaggi dei vigili del fuoco e del 118. I soccorsi sono intervenuti per farlo rinvenire e, considerato che il 47enne era in grado di camminare, l'hanno poi accompagnato all'ambulanza salendo la scala che era stata calata dal ponte.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento