menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Venditori abusivi in spiaggia Zaccariotto: "Contrasto efficace"

La Polizia Provinciale ha diffuso i dati sulle operazioni fatte nel litorale: "Molti sono stati bloccati ancor prima di arrivare in spiaggia"

La Polizia provinciale di Venezia ha comunicato venerdì il bilancio delle attività di contrasto al commercio illegale svolte durante l’estate (a supporto delle polizie locali) nelle spiagge di Cavallino Treporti, Jesolo, Bibione, Caorle, Chioggia, Eraclea. Sono stati 134 i servizi di pattuglia: 327 le persone controllate, di queste 109 si sono date alla fuga, 18 sono state scoperte senza permesso di soggiorno. Sono stati redatti nel complesso 174 verbali amministrativi e 137 verbali di sequestro.
 
Il materiale sequestrato è variegato e comprende il classico “set da spiaggia”: 709 aquiloni, 55 anelli, 163 bandane, 252 borse, 82 borse con griffe falsificate, 11 bottigliette di olio per massaggi, 5.944 braccialetti, 285 cappelli 232 cavigliere, 606 collane, 94 girandole, 69 macchine giocattolo, 2.051 occhiali, 162 occhiali con marchi falsificati, 318 orologi, 25 palline luminose, 51 palloncini, 280 pezzi di cocco, 97 portafogli, 4 set di tatuaggi, 7 specchi, 653 teli mare e 30 zaini.

 
L’attività di contrasto ha spesso intercettato i venditori prima del loro ingresso in spiaggia, alle fermate degli autobus, con il controllo stradale dei mezzi utilizzati per il trasporto degli oggetti, negli appartamenti, e anche all’interno di vari negozi. “E’ un bilancio davvero positivo, un risultato frutto di un lavoro encomiabile che va a tutela della sicurezza del territorio – ha commentato la presidente della Provincia, Francesca Zaccariotto -. La dimostrazione che sulla questione legalità e lotta al commercio abusivo in questi cinque anni abbiamo agito concretamente, con i nostri agenti di polizia provinciale a servizio della comunità veneziana, dei turisti e a supporto delle polizie locali. Ringrazio di cuore e mi congratulo con i nostri agenti che sono costantemente impegnati nel loro lavoro”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento