Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca

Diluvio di borseggi: i consigli della questura per evitare di rimanere vittima dei ladri

Poche semplici mosse per mettere i bastoni tra le ruote ai ladruncoli che nei periodi di maggiore afflusso a Venezia si annidano nella calca per mettere a segno furti in serie

Ripetuti furti agli imbarcaderi, sui bus o sui vaporetti hanno indotto le forze dell'ordine a stilare un decalogo per spiegare come, con un po' d'attenzione, si possa mettere i bastoni tra le ruote ai ladruncoli che sfruttano la calca per entrare in azione. Ecco i consigli della polizia per salvaguardare portafogli e preziosi:

  • Portare con sé solo il denaro necessario e lasciare a casa o in hotel i documenti personali che non servono;
  • Portare le borse sempre chiuse e possibilmente non tenerle sul fianco o alle spalle ma sempre in maniera da osservanre facilmente la chiusura;
  • E’ importante portare gli zaini sul petto e non sulle spalle. Questa modalità facilita anche gli accessi ad imbarcaderi e battelli dove tenere lo zaino in spalla è vietato;
  • Non tenere il portafoglio sulle tasche posteriori;
  • Diffidate di chi sosta a lungo o appare che segua il ritmo della vostra camminata;
  • Diffidate di chi porta una giacca, maglia o foulard su un braccio poiché il capo di abbigliamento viene spesso usato dai ladri per coprirsi da sguardi indesiderati di cittadini attenti;
  • Quando si ritiene necessario rivolgetevi sempre a persone che esercitano una pubblica attività o servizio: poliziotti, carabinieri, guardia di finanza, polizia locale, militari, personale in divisa, sanno come comportarsi e come aiutarvi.
     
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Diluvio di borseggi: i consigli della questura per evitare di rimanere vittima dei ladri

VeneziaToday è in caricamento