menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Controlli anti-abusivi a Venezia, sette ambulanti fermati a Rialto

Vigili urbani e polizia di Stato insieme per passare al setaccio le zone "calde" del centro storico. Sequestrati centinaia di prodotti e sorpreso un clandestino

Polizia e vigili urbani ancora intenti a battere a tappeto le aree del centro storico lagunare per arginare la vendita abusiva di prodotti lungo calli e campielli. Giovedì, dal primo pomeriggio fino alla tarda serata, 16 agenti hanno passato al setaccio le zone più frequentate di Venezia, come la stazione ferroviaria di Santa Lucia, i dintorni di San Simeon Piccolo, il ponte degli Scalzi, Strada Nuova, lista di Spagna, campo San Geremia, San Polo, il ponte di Rialto, Santo Stefano, San Marco, Castello e la zona dell’Accademia. Sette gli ambulanti irregolari fermati, centinaia i prodotti sequestrati.

I controlli dei poliziotti in realtà inizialmente sembravano destinati a concludersi con un nulla di fatto: nessun abusivo è stato infatti sorpreso in quelle che, tradizionalmente, sono le zone più “calde” della città; le cose sono cambiate una volta che le forze dell'ordine sono arrivate nell'area realtina: gli agenti hanno sorpreso un gruppetto di ambulanti poco distante dal ponte simbolo di Venezia e, mentre alcuni alla vista delle divise hanno ingranato la quinta e, abbandonata la merce, sono fuggiti lungo le calli, sette di loro sono stati invece fermati dalle autorità.

Tra gli identificati, un cittadino senegalese e sei originari del Bangladesh. Quasi tutti sono risultati regolari sul territorio nazionale, eccetto uno dei cittadini del sud est asiatico, il quale, privo di documenti, è stato sottoposto alla procedura identificativa e inviato presso gli uffici della questura di Marghera per rendere conto della propria posizione sul territorio nazionale. In totale sono stati sequestrati oltre 260 oggetti tra borse in similpelle, palline antistress, dardi volanti luminosi, cavalletti fotografici e giocattoli di vario tipo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Altino, le indagini di Ca' Foscari svelano un porto

  • Cronaca

    Buco nell'asfalto, strada chiusa a Torre di Mosto

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento