rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca

Polfer in prima linea per la sicurezza: scali ferroviari e treni al setaccio

Operazione diffusa in Veneto per gli uomini della polizia ferroviaria. Controllate 168 persone

Controlli intensificati nelle stazioni e sui treni. Nella giornata di giovedì il compartimento di polizia Ferroviaria per il Veneto ha effettuato un servizio straordinario nelle stazioni di Venezia, Mestre, Padova, Treviso, Conegliano, Portogruaro, Belluno, Rovigo e Castelfranco Veneto, impiegando personale in uniforme e in abiti civili, e monitorando le immagini riprese dalla telecamere installate nelle stazioni e trasmesse al Centro operativo compartimentale.

I controlli

Nell'arco di tutta la giornata, gli agenti hanno monitorato la situazione e controllato 168 persone identificate seduta stante dai dispositivi informatici di cui sono state dotate le pattuglie. Una persona, nello specifico, è stata denunciata per violazione ai provvedimenti dell’autorità e tre sono state sanzionate in quanto inosservanti al regolamento di polizia ferroviaria. Complessivamente i controlli hanno interessato 18 scali ferroviari con attenzione su 11 depositi bagagli, dove sono stati utilizzati apparecchi metal detector.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polfer in prima linea per la sicurezza: scali ferroviari e treni al setaccio

VeneziaToday è in caricamento