Cronaca San Marco / San Marco

Il delfino rispunta in Bacino San Marco, intervengono Capitaneria e Finanza

Il cetaceo di 3 metri era stato avvistato martedì pomeriggio in zona Sant'Elena. Il giorno seguente si aggirava nel canale della Giudecca, poi pare sia riuscito a prendere il largo

Dopo aver nuotato nelle acque tra l'Arsenale, Sant'Elena e il Lido, il delfino che ha attirato l'attenzione di molti a Venezia nel pomeriggio di martedì e ricomparso mercoledì mattina nel Bacino di San Marco. Per fortuna viene segnalato ancora in buone condizioni di salute, dunque non è stato ferito da alcuna elica di natanti in transito. Il problema è che il canale della Giudecca è solcato da molte imbarcazioni, anche di grosse dimensioni, quindi la preoccupazione per la sorte del cetaceo è tanta.

Un delfino si aggira in laguna (foto capitaneria di porto)

Sul posto si sono portati una pattuglia della capitaneria di porto, assieme a un equipaggio della stazione navale della guardia di finanza (la caserma delle fiamme gialle è a poca distanza) per evitare che l'esemplare, lungo 3 metri, potesse farsi del male. Secondo gli esperti, interpellati dalla capitaneria di porto, il delfino sarebbe comprensibilmente impaurito dalla presenza delle imbarcazioni e quindi sarebbe disorientato. E' probabile che abbia superato le bocche di porto in fase di alta marea mentre era a caccia. Poi, seguendo la corrente in uscita, sarebbe dovuto tornare al largo.

IL VIDEO DEI GONDOLIERI IN BACINO (FACEBOOK)

Così evidentemente non è stato, visto che le segnalazioni sarebbero state diverse mercoledì mattina. La speranza era che tutto si concludesse per il meglio. Intanto le foto del delfino in acque per lui certo "inusuali" sono immediatamente diventate virali sui social network. Nel tardo pomeriggio il cetaceo sarebbe finalmente riuscito a riprendere il largo sano e salvo, "scortato" dalle forze dell'ordine.

VIDEO DEI VIGILI DEL FUOCO

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il delfino rispunta in Bacino San Marco, intervengono Capitaneria e Finanza
VeneziaToday è in caricamento