menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fuori di sé, si scaglia contro i militari e li minaccia con un'asta: poi danneggia la volante

Verso le 6 della mattina di domenica un 24enne moldavo ha dato filo da torcere alle forze dell'ordine. Una volta sull'auto di servizio ha mandato in frantumi il finestrino

Completamente fuori di sé, forse dopo l'assunzione di stupefacenti, danneggia l'auto della polizia e si scaglia contro gli agenti. Alla fine viene arrestato per resistenza a pubblico ufficiale. Nottata fuori dall'ordinario per un 24enne moldavo che domenica mattina verso le 6 era ancora in giro. Si trovava in un locale di via dell'Elettricità a Marghera con un gruppo di connazionali quando, a un certo punto, tra due di loro è scaturita una vibrante discussione che poi si è tramutata in corpo a corpo. 

In un primo momento la zuffa era stata sedata dall'intervento di alcuni militari dell'Esercito che stavano transitando in zona e hanno udito il trambusto. Le parti erano state divise e, anzi, uno dei litiganti aveva deciso di allontanarsi dal bar. L'altro, un 24enne residente a Mestre, ha concentrato la propria attenzione sugli uomini in mimetica, aggredendoli anche fisicamente. Uno dei militari è stato strattonato fino a quando il militare non è riuscito a divincolarsi.

A nulla sono valsi i tentavi di riportare il giovane alla calma, anzi. A un certo punto ha iniziato a minacciare un altro militare con un'asta di ferro. Quest'ultimo per fortuna è riuscito a schivare i colpi. Per gestire la situazione è stato chiesto l'intervento delle volanti: il 24enne appariva completamente fuori controllo. Il giovane alla vista degli uomini della questura sembrava essersi calmato, ma nel momento in cui è salito a bordo della volante, è tornado a essere aggressivo. Ha preso a calci la pantera, fino a mandare in frantumi il finestrino. Il militare aggredito ha riportato ferite guaribili in 3 giorni, a causa della distorzione del polso sinistro. Il 24enne è finito in manette per resistenza, oltraggio a pubblico ufficiale, di lesioni personali e danneggiamento aggravato. Al termine della direttissima il giovane è stato condannato a 4 mesi di reclusione, pena sospesa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Estate 2021, Ryanair annuncia 65 nuove rotte dal Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento