menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Notte di "boati" tra Dolo e Cazzago: saltano 2 bancomat, uno all'ospedale

Dei malviventi per ora nessuna traccia. Il primo colpo all'1.15 in via Provinciale Nord, alla filiale Unicredit nel Comune di Pianiga. Il secondo alle 2.30 nell'istituto sanitario

Notte di boati tra Cazzago di Pianiga e Dolo. In poco più di un'ora vengono fatti saltare due bancomat, ma dei banditi finora nessuna traccia. La prima segnalazione arriva alle 1.15 dai residenti di via Provinciale Nord, svegliati di soprassalto da un forte botto. Bastano pochi istanti per capire cosa sia accaduto: la banda che da diversi mesi imperversa per il Veneziano ha messo nel mirino per la seconda volta la cassa continua di Cazzago, che, come nel tentato colpo precedente, ha resistito all'assalto.

Nemmeno il tempo per i carabinieri di concludere i rilievi di rito sul posto che alle alle 2.30 circa arriva un secondo allarme: stavolta è il bancomat della Cassa di Risparmio di Venezia dell'ospedale di Dolo a essere saltata. Immediata la chiamata del personale sanitario alla centrale operativa della locale tenenza e al personale di vigilanza Axitea, responsabile della sicurezza dell'istituto sanitario.


I militari e tre pattuglie di agenti di sicurezza si dividono per controllare le quattro uscite dell'ospedale (tutte caratterizzate da una sbarra di ingresso). Dei malviventi, però, nessuna traccia. L'onda d'urto della deflagrazione ha mandato in frantumi le vetrine di un locale ora vuoto che un tempo ospitava un bar interno alla struttura sanitaria. In corso di quantificazione il bottino di cui sono riusciti a entrare in possesso i ladri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento