Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca Santa Croce / Ponte del Procuratore

Se l'abito non fa il monaco, finti frati chiedono offerte a Venezia

Divisa d'ordinanza e rosario ai piedi del ponte Papadopoli per ingannare i passanti di prima mattina. Multato uno dei "fratelli", un 40enne polacco

Frati in tutto e per tutto, meno che per il fatto di non aver mai preso i voti. Se l'abito non fa il monaco, infatti, tre individui stamattina ne hanno costituito un esempio lampante. Il gruppetto si è messo a chiedere offerte ai passanti ai piedi del Ponte di Papadopoli, in uno dei punti di maggiore passaggio da parte di residenti, lavoratori e turisti che si inoltrano in centro storico.

I tre, con tanto di saio marrone, cordone bianco, rosario al collo e provvidenziale cestino in vimini contenente dei santini, si sono messi in azione di buon'ora. Difficile non dare nell'occhio però conciati in quella maniera. Non appena uno dei finti frati, T.D., 40enne polacco, è stato fermato dagli agenti della polizia municipale, gli altri due, che si trovavano in quel momento sulla sommità del ponte, se la sono data a gambe. Il "confratello" quindi è stato multato per avere abusivamente indossato un abito ecclesistico in luogo pubblico. Sotto sequestro le sue vesti fratesche.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Se l'abito non fa il monaco, finti frati chiedono offerte a Venezia

VeneziaToday è in caricamento