rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca Marghera

Fuochi d'artificio in centro a Marghera per fare colpo sulla ex: denunciato

Ha organizzato uno spettacolo pirotecnico davanti ad un locale, sono arrivati i carabinieri

Armato di due grosse batterie di fuochi disposte in serie, per quasi 400 cariche in totale, ha acceso la miccia in strada mettendo in atto uno spettacolo pirotecnico nel centro di Marghera: per questo motivo un giovane italiano è stato denunciato dai carabinieri con le accuse di accensioni pericolose e disturbo della quiete pubblica.

Il ragazzo si è presentato all’ora di cena di fronte all’osteria in cui lavora la ex fidanzata. È stato lui stesso ad ammettere di aver organizzato la "sorpresa" con lo scopo di riconquistare la relazione che la ragazza aveva voluto troncare. Incurante del fatto di trovarsi in zona residenziale, con palazzi tutt’attorno densamente popolati, ha piazzato le batterie e dato fuoco alle micce.

Lo spettacolo di luci e botti è durato alcune decine di secondi, attirando l'attenzione non solo dei residenti ma anche dei carabinieri. Qualcuno ha chiamato il 112 e la pattuglia è arrivata in pochi minuti, trovando il “fochista” ancora sul posto, con gli affusti di cartone dei fuochi ancora fumanti. Una volta chiarito l'accaduto, ha dovuto rispondere penalmente delle sue azioni.

photo5922261247347242091-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fuochi d'artificio in centro a Marghera per fare colpo sulla ex: denunciato

VeneziaToday è in caricamento