menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arresto cardiaco mentre cammina, donna salvata da una passante

Una 56enne è collassata sul marciapiede a Portogruaro verso le 10 di giovedì. Una salvatrice "senza volto" ha evitato che finisse in tragedia

E' collassata a terra mentre camminava tranquillamente sul marciapiede in via Friuli. Un arresto cardiaco improvviso, che avrebbe potuto rivelarsi anche fatale nel caso in cui i soccorsi non si fossero rivelati immediati. Una donna di 56 anni deve ringraziare una passante se l'attacco cardiaco che l'ha colpita giovedì mattina verso le 10 a Portogruaro non è risultato fatale. La passante, che poi è sparita nel nulla, si trovava nelle vicinanze del luogo in cui la signora ha perso i sensi.

Si è dimostrata piuttosto esperta di manovre di primo soccorso, praticando alla sventurata il massaggio cardiaco e la ventilazione artificiale. Non c'era tempo da perdere. Dopo qualche minuto è intervenuta sul posto anche l'ambulanza del Suem di Portogruaro, i cui sanitari hanno preso subito in mano la situazione. La 56enne è stata stabilizzata e caricata sul mezzo sanitario, per poi essere trasferita all'Unità di Terapia Intensiva dell'ospedale di San Donà di Piave.

Voglio pubblicamente ringraziare questa persona di cui non conosciamo l’identità – dichiara il primario del pronto soccorso di Portogruaro, dottor Franco Laterza - Il fatto di aver subito avviato le corrette manovre di primo soccorso ha contribuito ad evitare una tragedia”. Al ringraziamento si associa anche il direttore generale dell’Ulss 10, Carlo Bramezza. "La medicina ha accertato che, in caso di arresto cardiaco, ogni secondo in assenza di cura è fondamentale nel determinare il recupero completo delle funzioni del cuore o l’arresto definitivo", sottolinea l'azienda sanitaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento