Cronaca

Case razziate a cassaforti rubate Nuovi casi a Concordia e Annone

Ladri scatenati, non c'è pace nemmeno per il Veneto Orientale. Presi di mira due appartamenti di padre e figlio, rubati gioielli e libretti postali

Un’altra abitazione razziata, un’altra cassaforte squarciata. Questa volta la sventura è capitata ad una famiglia di Annone Veneto, residente in località Loncon. L’altro giorno i ladri hanno fatto irruzione in una palazzina dove sono state ricavate due residenze, una per il padre e una per la famiglia del figlio. Rubati gioielli e altri oggetti preziosi in entrambe le abitazioni, nell’appartamento del padre la banda è riuscita ad aprire pure la cassaforte a muro dove all’interno c’erano libretto postali e gioielli. Ma non è tutto. Come riporta La Nuova Venezia, i ladri hanno fatto visita pure ad una villetta di campagna a Concordia Sagittaria rubando un tablet di ingente valore.

I Carabinieri del Norm di Portogruaro e i colleghi della stazione di Annone Veneto hanno subito avviato le indagini, a far clamore è soprattutto il doppio colpo nelle villette di padre e figlio. Nella cassetta di sicurezza rubata i ladri vi hanno trovato libretti postali e alcuni monili d’oro, il cui valore complessivo potrebbe aggirarsi sui cinquemila euro. Un colpo simile venne messo a segno pochi mesi fa in una villetta di San Stino, in quel caso il forziere rubato venne ritrovato il giorno successivo a San Giusto di Concordia Sagittaria.

Per quanto riguarda il furto di Concordia, invece, i ladri hanno agito in via Frattuzza sabato mattina. Sapevano che all’interno non c’era nessuno, probabilmente avevano monitorato attentamente i movimenti della famiglia. In pochi istanti hanno rubato tablet Samsung e vari gioielli.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Case razziate a cassaforti rubate Nuovi casi a Concordia e Annone

VeneziaToday è in caricamento