menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto dalla pagina I nostri masegni puliti e splendenti

Foto dalla pagina I nostri masegni puliti e splendenti

"Da Venezia spariscono pomelli e maniglie": cittadini preoccupati per i ladri seriali

Alcuni pezzi, anche di pregevole fattura, sono spariti nella notte tra domenica e lunedì tra le calli del centro storico. Ma le denunce di questo tipo di furti sarebbero numerose

Furti di piccole entità, ma che se tutti perpetrati dalla stessa mano possono rivelare bottini anche piuttosto ingenti, perché dai pomelli antichi delle porte veneziane si possono ricavare metalli spendibili al mercato nero. O, meglio, si tratta di pezzi d'antiquariato che possono fare gola a diversi compratori, anche perché il più delle volte ci si trova di fronte a pezzi di pregevole fattura.

LADRI "ANTIQUARI"

E' con ogni probabilità questa la ragione che ha indotto qualche delinquente a perpetrare una serie di furti, denunciati alla polizia, nella notte tra domenica e lunedì. Dai portoncini sono spariti pomelli, tazze,  maniglie in ottone o altri materiali. Dei predoni nemmeno l'ombra, anche perché i raid possono essere fulminei. Difficile sorprendere in flagrante le manoleste, così come è difficile bloccare i delinquenti con il bottino. Visto che è facile nasconderlo.

SEGNALAZIONI A IRIS

Le segnalazioni sono state raccolte anche dalla pagina Facebook "I nostri masegni puliti e splendenti", sempre in prima linea per quanto riguarda il decoro e i problemi di manutenzione della città. Dai responsabili sono scattate anche alcune segnalazioni a Iris, il portale a disposizione dei cittadini per indicare problemi di vario genere al Comune. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lo show "4 Hotel" dello chef Bruno Barbieri parte da Venezia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento