menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La discoteca (Facebook)

La discoteca (Facebook)

Le donne ballano, lui pensa alle loro borse: arrestato all'Hollywood

Un 30enne veneziano è finito in manette nella notte tra martedì e mercoledì all'esterno della discoteca di Salzano. Con sè la refurtiva

Lì la gente ci va per ballare. Lui no: ci era andato per rubare. Sarebbero bastati ancora pochi metri e avrebbe raggiunto la propria auto, poi la fuga con il bottino. Ma i suoi piani sono andati a gambe all'aria grazie all'occhio attento di qualche cliente della discoteca "Hollywood" di Salzano, che evidentemente si era accorto dei movimenti sospetti di un 30enne veneziano.

La sua attenzione era attirata non dalle donne intente a divertirsi, bensì dalle loro borsette rimaste incustodite. Era bastato allungare il braccio lontano dagli sguardi dei presenti per impossessarsi di un discreto bottino: all'interno di almeno quattro borse sgraffignate dal ladruncolo naturalmente documenti, portafogli, contanti ed effetti personali. Doveva essere una razzia semplice e veloce, da perpetrare durante una serata a tema molto pubblicizzata dedicata ai grandi successi degli anni Novanta. Martedì sera la discoteca (il cui staff non ha di certo responsabilità) era piena di gente, la situazione ideale per un ladruncolo per mettere a segno qualche colpo.

Ci si finge clienti desiderosi di ascoltare le canzoni dei decenni addietro, ma in verità si cerca di riempirsi le tasche in modo fraudolento. Per fortuna stavolta per il delinquente è andata male: le forze dell'ordine sono subito intervenute dopo la segnalazione dei testimoni. Il 30enne, con precedenti, è stato arrestato in flagrante quando ormai era quasi l'alba di mercoledì: dovrà rispondere di furto aggravato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento