"Ho perso lavoro e dignità di uomo" Da Ceggia una lettera al Papa

Un 54enne lavoratore del Mobilificio Europeo ha commosso la piazza di Oderzo leggendo un foglio, bagnato dalle lacrime, indirizzato a Bergoglio

“Ho perso tante cose. Ho perso il lavoro, ho perso la dignità di uomo”. Raccoglie una lunga serie di strazianti “Ho perso…” la lettera, bagnata dalle lacrime, scritta da un operaio di Ceggia e indirizzata nientemeno che a Papa Francesco. Un 54enne lavoratore del Mobilificio Europeo l’ha letta giovedì mattina nella piazza di Oderzo, nel giorno delle sciopero proclamato dai sindacati. E, come riporta la Nuova Venezia, in Piazza Grande ha commosso decine e decine di persone con quelle parole così genuine.

“Purtroppo la mia vita – ha raccontato l’uomo ad alta voce  -  è stata segnata da tante “P” e adesso le elenco. Ho Perso la moglie. Ho Perso il figlio. Ho Perso il lavoro. Ho Perso la dignità di uomo e di credente in Dio. Mi rivolgo a Papa Francesco, una persona di grande umanità, di farmi ritrovare la giusta via. Politici dove siete? È vero che il sole sorge ogni mattina, ma quando apri il frigo diventa notte fonda. Io spero che una mattina mi svegli e mi senta di essere orgoglioso di essere un cittadino italiano. Perché, Perché tutto questo…Salvate l’Europeo. P.s: Scusate se trovate il mio foglio bagnato, sono solo lacrime. Un grazie”.

La vita del 54enne è stata segnata da molti momenti tristi. Nel 2010 perse il bambino e la moglie per una doppia tragedia ravvicinata, ma lui non ha mai perso la voglia di reagire. E ha deciso di scrivere a Papa Francesco perché colpito dalla sua semplicità e dalla sua umanità. Dopo di lui sono intervenuti altri lavoratori, altri uomini alle prese con poche certezze e una famiglia da mantenere. Le loro erano parole di rabbia, di frustrazione: “Cosa resta oggi del ricco Nordest, del miracolo economico che si è verificato in queste terre?” ha urlato invece un sindacalista. I lavoratori hanno urlato contro i privilegi, contro le pensioni d’oro, contro un intero sistema.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Venezia fa il pieno di stelle Michelin, 8 i ristoranti premiati

  • Perché conviene stendere il bucato all'aperto anche in inverno

  • Incidente in auto nel pomeriggio: morto un 19enne di Mira, grave un suo coetaneo

  • Addio ad Andrea Michielan, morto a 21 anni

  • Nuova ordinanza in Veneto: «Il sabato medi e grandi negozi posso rimanere aperti»

  • Coronavirus, bollettino di oggi: i numeri in Veneto e provincia di Venezia

Torna su
VeneziaToday è in caricamento