rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca Jesolo

Iniziano i lavori per i pennelli a Cortellazzo: "Ogni promessa è un debito: pronti in estate"

Assessore Bottacin: "Come avevo in più occasioni rassicurato, non appena le condizioni meteo lo avessero permesso, avremmo dato il via ai lavori" 

Sono cominciati questa settimana, e termineranno prima dell'estate, secondo quanto confermato dall'assessore regionale alla Difesa del Suolo, Gianpaolo Bottacin, i lavori per il ripascimento del litorale jesolano a Cortellazzo. "Come avevo in più occasioni rassicurato, non appena le condizioni meteo lo avessero permesso, avremmo dato il via ai lavori".  

Pennelli

"Per questo intervento – aggiunge - abbiamo impegnato 650.000 euro che serviranno a completare il dragaggio della foce del Sile, con la rifioritura di quattro pennelli in roccia. La Regione Veneto - già sottolineava l’assessore in un intervento della primavera scorsa - intende proseguire il suo impegno nel contrasto all’erosione costiera sulla base degli studi condotti a scala regionale con l’Università di Padova, nei quali si delineano le ipotesi progettuali degli interventi, tra i quali il ripascimento, tecnica scientificamente consolidata a livello mondiale". Non va dimenticato che l’erosione dei litorali è dovuta principalmente al ridotto apporto solido fluviale e al conseguente bilancio negativo di sedimenti lungo le coste ed è, pertanto, assolutamente imprescindibile il reintegro dei volumi mancanti. “In questo contesto - concludeva l’assessore a fine aprile 2017 -  non va  dimenticato, ma anzi evidenziato, che mentre la Regione si assume tali incombenze, i canoni demaniali paradossalmente continuano ad essere incassati dallo Stato"
 


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Iniziano i lavori per i pennelli a Cortellazzo: "Ogni promessa è un debito: pronti in estate"

VeneziaToday è in caricamento