Cronaca

Luca Massimo Barbero è direttore dell'istituto di Storia dell'arte

La Fondazione Giorgio Cini ha designato il laureato in storia e critica dell'arte all'Università Ca' Foscari, curatore di mostre internazionali

La Fondazione Giorgio Cini ha designato quale nuovo direttore dell’Istituto di Storia dell’Arte Luca Massimo Barbero, laureato in storia e critica dell’arte all’Università Ca’ Foscari con Giuseppe Mazzariol, studioso di storia dell’arte, curatore di mostre internazionali per prestigiose istituzioni museali. Vive e lavora a Venezia da oltre trent’anni.

CULTURA E ORGANIZZAZIONE - “Due qualità in particolare di Luca Massimo Barbero mi preme segnalare - dichiara il segretario generale della Fondazione Cini, Pasquale Gagliard - la capacità organizzativa, che si fonda ovviamente sulla competenza ma anche sulla facilità di relazione con colleghi, collaboratori e interlocutori di altre istituzioni; il background culturale: un elemento necessario per operare nei molti ambiti della storia dell’arte (catalogazione, gestione degli archivi, pubblicazioni storiche, conservazione e tutela dei materiali) che sono fondanti per un’istituzione nobile e caratterizzata quale la Fondazione Cini”.

I COMMENTI - “Sono onorato ed entusiasta dell’incarico che ricevo e che accolgo con responsabilità, comprendendo la ricchezza della grande tradizione di studi della Cini per la quale vedo continuità e sviluppo – afferma il nuovo direttore Luca Massimo Barbero - la Cini è un’isola di conoscenza pulsante, grazie alla ricchezza e alla meraviglia dei suoi archivi, un punto di riferimento per la nostra città e un faro per gli studiosi di tutto il mondo, che ogni anno rispondono ai suoi segnali internazionali”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Luca Massimo Barbero è direttore dell'istituto di Storia dell'arte

VeneziaToday è in caricamento