Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Stop alle mascherine all'aperto dal 28 giugno, Zaia: «Bene, ma si formalizzi al più presto»

La proposta del Cts riguarda le sole zone bianche. La mascherina dovrà comunque essere indossata in contesti di assembramento. Si attende la decisione finale del Governo

Lo stop all'uso delle mascherine all'aperto «è una scelta che va nella direzione giusta, anche se  il virus è ancora fra noi. Ben venga questa scelta, si provveda a formalizzarla quanto prima». Come riporta l'agenzia Ansa, il presidente della Regione Luca Zaia ha commentato così la proposta del Cts (Comitato tecnico scientifico) di eliminare dal 28 giugno l'uso delle mascherine nei luoghi aperti in zona bianca, che dovrà comunque sempre essere portata con sé e indossata in situazioni di assembramento.

«È vero che non possiamo pretendere che con l'estate e col caldo - aggiunge Zaia - i cittadini circolino con la mascherina in luoghi dove non c'è assembramento, tuttavia la mascherina dovrà rimanere un accessorio a portata di mano e che utilizzeremo quando è necessario. Per esempio durante file d'attesa o nei mezzi di trasporto».

«Con la bassa prevalenza che registriamo quotidianamente e la nostra permanenza in zona bianca - spiega il governatore - possiamo dire che il rischio è davvero basso. Siamo d'altronde in un momento nel quale il piano vaccinale sta dando ottimi risultati, ciò che ci porta a considerare che il quadro del contagio è, e speriamo definitivamente, cambiato, rispetto a quello che avevamo prima che si introducessero le vaccinazioni di massa».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stop alle mascherine all'aperto dal 28 giugno, Zaia: «Bene, ma si formalizzi al più presto»

VeneziaToday è in caricamento