menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Non ce l'ha fatta Gina Doria: era stata investita da un'automobile

Lo schianto giovedì a Sottomarina, mentre stava attraversando la strada per prendere l'autobus. Era stata sottoposta ad un delicato intervento

La prognosi era riservata e le sue condizioni molto gravi. Alla fine non ce l'ha fatta Gina Doria, la 65enne clodiense investita da un'auto alle 11 di giovedì mattina, mentre stava andando a prendere l'autobus in corrispondenza del cavalcavia di Borgo San Giovanni. La situazione era parsa subito disperata, con una sospetta emorragia a livello polmonare, sebbene il danno più grave si sia rivelato un trauma cranico sul quale l'ospedale di Chioggia non poteva intervenire. Per questo era stata trasferita d'urgenza a Rovigo.

L'INCIDENTE - Doveva prendere l'autobus, e aveva cominciato a camminare speditamente per raggiungere la carreggiata dall'altra parte della strada. Proprio mentre stava attraversando, una Renault Clio ha compiuto la manovra di sorpasso nei confronti del grosso mezzo che stava rallentando in corrispondenza della fermata, centrando in pieno la donna: la 65enne è stata prima caricata sul cofano dell'auto e poi sbalzata per circa 20 metri sull'asfalto. Perdeva molto sangue dalla testa, immobile sulla strada.

Il conducente dell'auto, in visibile stato di shock, ha cercato di dare una mano ai primi soccorritori, fino all'arrivo dopo pochi minuti dell'ambulanza del 118. All'ospedale di Chioggia le sono state prestate le prime cure, prima di essere trasferita al nosocomio di Rovigo, dove è stata sottoposta ad un delicatissimo intervento chirurgico a seguito del forte trauma cranico riportato. Un intervento riuscito, che non è stato però sufficiente per salvare la vita alla donna.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento