rotate-mobile
Giovedì, 29 Settembre 2022
Cronaca Musile di Piave

Addio alla professoressa Paola Carraro

Aveva 68 anni ed era stata docente per più di 30. Tanti messaggi di affetto in tutto il Veneto orientale

È morta all'età di 68 anni la professoressa Paola Carraro. Era ricoverata all'ospedale di San Donà di Piave, alle prese con le conseguenze di una malattia comparsa alcuni mesi fa. Il decesso è avvenuto martedì 6 settembre. Docente in pensione dell'istituto commerciale Alberti di San Donà, era stata in servizio per oltre 30 anni come insegnante, di dattilografia prima e trattamento testi poi. Era a riposo dal settembre 2019. Nel Veneto orientale sono molti i colleghi, oltre a centinaia di ex studenti, che la ricordano con affetto e stima.

Madre amorevole ma determinata, donna di grande passione e spessore nella vita privata vissuta nell'appartamento di via Argentina al villaggio al Bosco di Musile, ha saputo trasmettere il giusto esempio con gentilezza e fermezza dedicando tutta se stessa ai figli Umberto e Federico ed al marito Giorgio Mantello, anch'egli insegnante, venuto a mancare alcuni anni fa.

«Paola, Mamma, sei sempre stata buona, paziente, semplice - ha scritto di lei il figlio Federico - semplice è da intendersi come una tua virtù. La tua vita era dedita a noi, i tuoi figli, a Giorgio tuo marito che ora hai raggiunto, a Giulia la tua amata e unica nipote che ami profondamente e a Teo, il tuo fidato cane, un amico che ti tiene compagnia. Sei sempre stata una mamma, una donna, un insegnante dai principi chiari, fermi, dedita a svolgere con amore tutto quello che facevi. Il tuo amore lo dimostravi facendo le cose, senza troppe parole o espressioni, ma nella concretezza. Grazie, Hai saputo crescerci forti, corretti, leali. Questo grazie alla tua capacità di trasmettere i giusti valori, facendo sì che anche in mezzo alle tempeste della vita, in fondo e fino in fondo ci si vuole comunque bene e a tutto si ripara, questo grazie al tuo amore, mamma. Mamma grazie, ci hai dato forza, hai avuto bisogno della nostra forza solo in questi ultimi giorni. Grazie Mamma, ora puoi riposare, ora vivrai nei nostri cuori e nei nostri ricordi per sempre. Questo non è un ultimo saluto, queste parole sono per dirti che noi tutti qui ti vogliamo bene, che saremo sempre con te e che tu sarai sempre con noi».

Dotata di grande generosità d'animo, era da anni fra i sostenitori dell'Associazione 17, in particolare donando periodicamente per aiutare due bambine del Nepal a compiere i loro studi superiori. Fra le sue passioni anche quella per il suo cane Teo, di cui si è occupata fino all'ultimo. Non è prevista cerimonia funebre ma sabato 10 settembre alle ore 11, prima della cremazione, alla casa funeraria “Oltre” in via Barcis 42 a San Donà è stato organizzato un momento di saluto per parenti ed amici, anticipato nella stessa sede dall'apertura della camera ardente venerdì 9 settembre, al mattino dalle 9 alle 12, e nel pomeriggio dalle 15 alle 18, e sabato mattina 10 settembre dalle 8,30 alle 11.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio alla professoressa Paola Carraro

VeneziaToday è in caricamento