menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Stroncato a due anni dalla malattia Maerne piange Marco Lunardi

Il bimbo viveva con i genitori nella frazione di Martellago, nel dicembre 2012 gli era stato diagnosticato un tumore. Lunedì ha smesso di soffrire

Ha sorriso fino all’ultimo, ma non ce l’ha fatta. E’ spirato a soli due anni di vita il piccolo Marco Lunardi di Maerne, colpito undici mesi fa da un tumore che non gli ha lasciato scampo. Il calvario si è chiuso lunedì scorso all’ospedale di Padova, l’ultimo saluto si terrà giovedì pomeriggio alla chiesa di Maerne. Come riporta il Gazzettino, il piccolo Marco ha avuto voglia di ridere e giocare durante tutto questo lungo periodo di malattia, ma nelle ultime settimane la sua situazione clinica è precipitata. I genitori sono rimasti aggrappati alla speranza fino all’ultimo: ora, distrutti dal dolore, si fanno forza pensando che almeno adesso il loro bimbo non soffrirà più.

La vita di Marco è cambiata nel dicembre 2012, quando ha cominciato ad accusare febbre con preoccupante frequenza. Il 24 dicembre, in quello che dovrebbe essere solo un giorno di festa, è arrivato il terribile verdetto del medico: neuroblastoma surrenale. Una malattia che ha origine dalle cellule del sistema nervoso,  un brutto male che colpisce proprio i bambini piccoli come Marco.

Il percorso di visite, interventi e terapie è iniziato subito, ma non è bastato. Marco ha passato lunghissimi periodi in ospedale, trovando dimestichezza con il computer e non rinunciando mai ai suoi adorati giochi. Lunedì ha smesso di soffrire, i genitori hanno voluto ringraziare i medici dell’ospedale e l’Associazione Italiana contro le Leucemie.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento