menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Alberto Sordi a Venezia

Alberto Sordi a Venezia

Il Lido perde un pezzo di storia Addio a "Mike", barbiere delle star

Per oltre mezzo secolo Michele Cafarchia è stato un punto di riferimento. Tra i clienti storici c'erano anche Sordi, Mastroianni e De Sica

Ha tagliato i capelli alle star del cinema e ai campioni di calcio, al Lido lo conoscevano tutti per la sua professione e per la battuta sempre pronta. L’isola perde un pezzo della sua storia, perché mercoledì è morto il barbiere Michele Cafarchia. Tutti lo conoscevano semplicemente come “Mike”, per mezzo secolo il negozio gestito con il socio Gianni Trovò era diventato un imprescindibile punto di riferimento per almeno quattro generazioni. In Gran Viale al civico 47 si dilettava con le forbici come se fosse un’artista, facendo ridere e dispensando consigli. Come riporta Il Gazzettino, tra i suoi clienti storici figurano nientemeno che Luchino Visconti, Vittorio De sica, Marcello Mastroianni e Alberto Sordi.

Le grandi star ogni anno arrivavano a Venezia per la Mostra del Cinema, e da Mike era praticamente di casa per barba e capelli. Originario di Adelfia in provincia di Bari, arrivò dal Meridione per cercare fortuna lavorativa: prima aprì un negozietto in zona San Nicolò, poi assieme a Trovò si trasferì in Gran Viale. E’ morto a 92 anni, e la notizia nell’isola si è diffusa in un baleno.

Era un grandissimo appassionato sportivo, soprattutto della Juventus, del Calcio Venezia e della Reyer. Ai tempi degli arancioneroverde in serie A la squadra lo aveva adottato quasi come una mascotte portafortuna. Nel suo negozio sono passati anche moltissimi bambini, che salivano su quel mitico cavallino di stoffa per stare comodi mentre si facevano tagliare i capelli. Alle due figlie è arrivata una marea di messaggi d’affetto, il funerale sarà celebrato sabato alle 11 al Lido nella chiesa di San Nicolò.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento