Cronaca Via dei Mille

È morto Franco Stocco: «Una parte della storia di Spinea»

Il tappezziere si è spento a casa mercoledì, a 83 anni, circondato dall'affetto dei figli, nipoti e pronipoti. Il cordoglio del sindaco a nome di tutta la comunità

Franco Stocco di 83 anni

Franco Stocco del negozio di tessuti e tende di via dei Mille a Spinea è un simbolo della storia della città. È morto mercoledì a 83 anni, a casa, circondato dall'affetto dei figli Sonia, Fabio e Daniela, dai nipoti Noemi, Andrea, Giulio, Jorman, Luz e Anna e dai pronipoti. Si era ammalato un anno fa. Aveva iniziato l'attività nel 1956, prima con gli abiti, poi con le stoffe, i tendaggi e gli oggetti per l'arredo casa. È stato un punto di riferimento e anche se aveva ceduto 5 anni fa ai figli, Franco è rimasto in negozio quasi fino all'ultimo per dare consigli, scambiare qualche parola e relazionarsi con i clienti e amici di una vita.

Amava leggere, raccontare, dialogare. E non soltanto di arredo. Era appassionato di politica e di religione. Era legato alla famiglia, molto religioso, frequentava la parrocchia dei santi Vito e Modesto. «Una colonna portante, Franco Stocco - ha detto il sindaco Martina Vesnaver ricordandolo ed esprimendo il proprio cordoglio a nome di tutta la comunità -. Fa parte di quanti hanno costruito la storia della città. L'insegna con la scritta "Stocco" rievoca ricordi carichi di affetto ed era la prima visibile entrando a Spinea da piazza Marconi. Esprimo vicinanza alla famiglia».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

È morto Franco Stocco: «Una parte della storia di Spinea»

VeneziaToday è in caricamento