Parcheggiano per andare al cimitero: raffica di multe

La proposta del presidente della Municipalità di Marghera, Gianfranco Bettin: «Permettere l'utilizzo del parcheggio dell'Agenzia delle Entrate»

Cimitero di Marghera, archivio

Succede al camposanto di Marghera. Nei giorni di fine ottobre e inizio novembre, dedicati alla commemorazione dei defunti. «Normalmente il parcheggio del cimitero è comodamente sufficiente a ospitare i mezzi dei visitatori. In alcuni particolari giorni all’anno - come questi, spiega il presidente della Municipalità Gianfranco Bettin - non basta più». Per gli audaci che hanno lasciato i veicoli in sosta non regolare, giusto il tempo di una visita al cimitero, sono scattate sanzioni. E a queste hanno fatto seguito le proteste alle istituzioni. «Una pratica e rapida soluzione potrebbe venire da un possibile accordo tra l’amministrazione comunale e l’Agenzia delle Entrate, che ha la sede vicinissima, e che dispone di un ampio parcheggio a duecento metri dal cimitero, che durante i giorni festivi rimane inutilizzato», dice Bettin.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Elasticità

«Comprensibile la richiesta di maggiore elasticità nell’applicazione delle norme, in occasioni così particolari. Anche perché il proliferare per qualche ora di parcheggi impropri, cioè lungo la strada o sui bordi erbosi, niente di particolarmente incivile in realtà, trova la sua causa nella insufficienza di parcheggi regolari. Se Comune e Agenzia permettessero l’uso di quel parcheggio, nei giorni in cui il cimitero è più frequentato, tre o quattro l’anno, si risolverebbe facilmente il problema. Niente più multe e un comodo parcheggio per tutti. Spero la proposta, che inoltro formalmente al Comune, venga considerata», conclude il presidente.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una soluzione "chiavi in mano" per ricostruire casa con il superbonus 110%

  • La storia del macellaio assassino che ha dato il nome alla Riva de Biasio

  • Crescono i casi di coronavirus, i numeri di Veneto e provincia di Venezia

  • Vishing, la truffa che "svuota" il conto corrente: tre denunce

  • Coppia di turisti aggredita e picchiata da una baby gang a Campo Santa Margherita

  • Un festival del cicchetto a Mestre: «Tradizione gastronomica, offerta turistica di qualità»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento