menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aperture straordinarie a Pasqua e Pasquetta, negozi aperti a Venezia

Il 20 e il 21 aprile non tutti festeggeranno: domenica aperti tutti i supermercati Billa, lunedì si rialzano le saracinesche dei centri commerciali

C'è chi cucina e c'è chi vende gli ingredienti, persino la domenica di Pasqua. Tra le tante polemiche e le critiche per la “deregulation” del commercio, neppure le festività di aprile si salvano dalle aperture straordinarie e, se già da tempo si sapeva che i grandi centri commerciali della provincia avrebbero mantenute alzate le saracinesche anche durante il lunedì di Pasquetta, suscita non poche perplessità la scelta di chi ha deciso di restare in piena attività anche durante la domenica santa.

A PASQUA – Ad accogliere i clienti persino durante il giorno di Pasqua saranno i dipendenti dei supermercati Billa, che il 20 aprile timbreranno il cartellino regolarmente: i vari punti vendita in laguna e terraferma osserveranno l'orario pieno, aprendo le porte alle 8.30 e chiudendole solo alle 21.30; ecco quindi che, chi avesse bisogno di qualche spezia all'ultimo minuto potrà fare affidamento sul supermercato di San Polo, Dorsoduro, Santa Maria Elisabetta, sui due di Cannaregio e sul centro in corso del Popolo, a Mestre. Eppure, stando alle ricerche di Confesercenti, saranno in pochissimi ad approfittarne: meglio stare a tavola con la famiglia, almeno per Pasqua.

A PASQUETTA – Diverso il discorso per il Lunedì dell'Angelo, quando a decidere gli impegni di molti veneziani (e non, dato l'alto afflusso di turisti previsto), saranno principalmente le condizioni meteo: in caso di sole è probabile che i corridoi dei centri commerciali rimangano sostanzialmente deserti, ma se il tempo dovesse rivelarsi capriccioso (come prevede Arpav) c'è da scommettere che in molti ripiegheranno dalla grigliata all'aperto allo shopping. E così ecco che tutti i supermercati del territorio resteranno operativi anche a Pasquetta: Le Barche, Auchan, Valecenter, Panorama e “Nave de vero” saranno a disposizione dei cittadini, così come il Designer Outlet di Noventa. Una sorte simile potrebbe riguardare anche il 25 aprile, mentre per il 1 maggio, festa dei lavoratori, pare siano tutti concordi ad abbandonare il campo, almeno per 24 ore.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento