menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Piazza Mazzini, arrivano nuove telecamere di ultima generazione

Serviranno ad incrementare la sicurezza nei luoghi della movida a Jesolo

Piazza Mazzini e le aree limitrofe, punto di ritrovo della movida estiva, saranno più sicure. Il Comune, in accordo con la questura di Venezia, ha approvato il progetto di fattibilità tecnica ed economica per la riconfigurazione e l’implementazione del sistema di videosorveglianza per un valore di 165mila euro. Le analisi della polizia locale e di una ditta specializzata hanno permesso di individuare sei nuovi punti tra piazza Mazzini e il lungomare dove saranno riposizionate e installate nuove telecamere ad alta tecnologia. I controlli saranno intensificati con la possibilità di fruire di immagini in diretta e registrate in corrispondenza degli incroci tra le vie Nievo e Zara, Aleardi e Vicenza, Aleardi e Bafile e nel tratto di lungomare tra Largo Centro Commerciale e via Zanella.

Il progetto prevede quindi l’installazione di telecamere multimegapixel, multisensor, multifocali che grazie all’avanzata tecnologia di cui sono dotate permettono il controllo di aree vaste, estese sia in larghezza che in profondità mantenendo una elevata qualità delle immagini. Il diverso numero di sensori e, in particolare, quelli multifocali, assicurano non solo l’osservazione dei luoghi ma, tramite ingrandimento delle immagini, di riconoscere una persona o un oggetto e addirittura di consentirne l’identificazione. Oltre ai nuovi impianti, saranno anche riposizionati e recuperati i sistemi già esistenti.

Tramite le infrastrutture di telecomunicazione esistenti, come i collegamenti in fibra ottica le telecamere saranno connesse alla centrale operativa della polizia locale con la possibilità, tramite server e client di condividere le immagini con le altre forze dell’ordine. «Questo progetto è un elemento strategico delle politiche e attività di sicurezza pubblica che l’amministrazione sta portando avanti da anni con lo scopo di assicurare il miglior controllo e prevenzione possibile su un’area sensibile come piazza Mazzini - commenta il sindaco di Jesolo, Valerio Zoggia -. Il nostro intento è assicurare un controllo continuo, che sia efficace e permetta, in caso di necessità, di poter intervenire in modo tempestivo».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bollo auto, prorogata ancora la scadenza del pagamento in Veneto

Attualità

Marea di borse in plastica invade la scala Contarini del Bovolo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento