Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca

Venezia, nel weekend è in vigore l'ordinanza anti alcol

Da venerdì a domenica, a partire dalle ore 15, è vietata la vendita di alcolici per asporto a qualunque tipo di pubblico esercizio, compresi i supermercati

Non sono bastate le restrizioni dell'ordinanza regionale che impongono, nel pomeriggio, di consumare solo se seduti ai tavolini di bar e ristoranti. Così una nuova ordinanza, stavolta comunale, impone nuovi divieti sul consumo di alcolici nel centro storico di Venezia, dove negli ultimi fine settimana si sono viste varie scene di ubriachezza molesta. Per questo weekend, da venerdì 5 a domenica 7 marzo, è vietata, nella municipalità di Venezia, la vendita per asporto di bevande alcoliche da parte di qualunque pubblico esercizio (compresi i supermercati, quindi) tra le ore 15 e le 8 del giorno successivo.

L’ordinanza è stata firmata oggi, 4 marzo, e contiene anche la possibilità di limitare l'accesso a strade o piazze dei centri cittadini per evitare situazioni di assembramento. Le restrizioni, come nei weekend scorsi, riguardano sia Mestre (riviera XX Settembre e vie limitrofe, piazzale Donatori di Sangue, calle e corte Legrenzi), sia Venezia (Fondamenta degli Ormesini e Misericordia, campo San Giacometto, Naranseria, Bella Vienna e tutta la zona di Rialto, campo Santa Margherita e vicinanze), tra le 15 e le 21.

L'assessore al Commercio, Sebastiano Costalonga, ha specificato che, «qualora si verificassero comportamenti poco rispettosi», l'amministrazione è pronta ad inasprire l'ordinanza. «È un momento molto delicato della crisi pandemica e dobbiamo tutti fare la nostra parte per evitare conseguenze peggiori».

Divieto di vendita di alcolici

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Venezia, nel weekend è in vigore l'ordinanza anti alcol

VeneziaToday è in caricamento