menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Uno dei tentati furti è stato registrato da Decathlon

Uno dei tentati furti è stato registrato da Decathlon

Pioggia di taccheggi nei negozi, 4 ladruncoli denunciati in poche ore

Dall'alcol ai bermuda, dalle scarpe ai profumi. La polizia tra Mestre e Venezia ha avuto le mani piene domenica per arginare i tentati furti

Tra scarpe, liquori, bermuda e profumi la polizia ha avuto le mani piene in fatto di tentati furti domenica. In quattro casi, infatti, i ladruncoli non sono riusciti a farla franca, venendo denunciati per furto aggravato. Il valzer degli interventi inizia in via Orsato a Marghera, dove verso mezzogiorno e mezzo il responsabile di un negozio di scarpe ha chiamato il 113 per un moldavo di 32 anni sorpreso mentre cercava di trafugare un paio di scarpe da 30 euro. Per lui inevitabile una segnazione alla magistratura al pari di un giovane romeno di 23 anni, che invece è stato ferrmato in un negozio di via Antonio Lazzari a Mestre mentre stava nascondendo un profumo da 75 euro.

Identico destino anche per una 41enne veneziana che nel tardo pomeriggio aveva cercato di superare la linea delle casse del punto vendita Decathon di Mestre, in via Paccagnella. La signora è stata fermata all'uscita del centro commerciale, visto che già in passato si era resa protagonista di furti dove l'addetto alla sicurezza lavorava. Nella borsa la stessa 41enne ha segnalato due paia di bermuda da uomo che aveva rubato poco prima. Valore 44 euro. Merce comunque danneggiata e quindi non rivendibile.

In contemporanea un episodio simile si è registrato anche in laguna, nel sestiere di Castello. Il direttore di un supermercato ha contattato verso le 18.30 la polizia dopo aver fermato una "cliente" di origini africane che aveva tentato di impossessarsi di una bottiglia di liquore e di un pacco di assorbenti senza pagare. Nei giorni scorsi la 31enne, di nazionalità kenyana, aveva spesso fatto capolino nel negozio effettuando sempre spese di importo molto basso. Insospettito, il responsabile ha iniziato a seguire i suoi movimenti attraverso le telecamere. Soprendendola in flagrante mentre nascondeva la merce nella borsa. Anche per lei dunque una denuncia per furto aggravato.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento