Illuminazione pubblica: c'è il progetto per potenziarla in terraferma

Approvato nei giorni scorsi in giunta il disegno definitivo e quello di fattibilità tecnico-economica. Investimenti per centomila euro

Illuminazione parchi, archivio

Approvati nei giorni scorsi in giunta i lavori di potenziamento dell’illuminazione pubblica in terraferma, sia il progetto definitivo che quello di fattibilità tecnico-economica. Investimento da centomila euro per una serie di interventi per potenziare o sostituire apparecchi luminosi secondo un piano stabilito dai tecnici comunali anche recependo le segnalazioni lasciate dai cittadini attraverso il portale Iris.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli interventi eseguiti

«Siamo riusciti a incrementare il livello di luminosità dei nostri quartieri aumentando, di conseguenza, la percezione di sicurezza e utilizzando le più recenti innovazioni tecnologiche. Siamo passati dal consumo annuo di oltre 25 milioni di chilowatt a 16.700.000, grazie a un lavoro di riqualificazione degli impianti in tutta la città - spiega l'assessore Francesca Zaccariotto -. La contrazione dei consumi di energia elettrica comporterà una riduzione delle emissioni climalteranti. Siamo partiti dai parchi di Venezia centro storico, a Castello, e di alcune isole della laguna, fino ad arrivare alla realizzazione del nuovo impianto di illuminazione pubblica della strada dei Murazzi a Pellestrina. Abbiamo continuato con la riqualificazione di via Castellana, di via Miranese, del parco di San Giuliano, del ponte della Libertà e della pista ciclopedonale adiacente, di via Fratelli Bandiera, piazza Ferretto, corso del Popolo, viale Vespucci, rotonda San Giuliano, via Einaudi, arrivando a sostituire tutte le lanterne semaforiche con led. Abbiamo riqualificato l'illuminazione di piazza San Marco e del Lido, di via Piave e delle strade laterali in zona stazione, la riqualificazione degli impianti di via San Donà, di via Terraglio, di via Costa, di campo Santa Margherita, di rio Terà dei Pensieri e delle calli limitrofe a Santa Croce fino alla realizzazione del nuovo impianto di illuminazione della ciclabile Valsugana. Interventi per un valore complessivo di 14 milioni di euro che, per buona parte, saranno pagati con il risparmio ottenuto dal minor consumo dei corpi illuminanti a led».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuove restrizioni “leggere” in Veneto: ordinanza all’orizzonte

  • Coronavirus, bollettino di oggi: i numeri di Veneto e provincia di Venezia

  • Carri armati e scenari di guerra: l'esercito si addestra tra Jesolo e Venezia

  • Schianto sulla strada: morto un ragazzo di 18 anni a Veternigo

  • Malore fatale, commerciante muore a 37 anni

  • Coronavirus, bollettino di oggi: numeri di Veneto e provincia di Venezia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento