menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pranzo natalizio per le detenute, con un menù a cinque stelle

L'associazione veneziana albergatori, con la collaborazione della cooperativa "Il Cerchio", ha organizzato una festa in famiglia nel carcere della Giudecca

Una giornata diversa dal solito, per respirare, in un modo o nell'altro, l'atmosfera più vera del Natale. Come riporta la Nuova, dentro alle mura del carcera della Giudecca, le 80 detenute hanno avuto la possibilità di sentire più da vicino il clima festivo, grazie ad un pranzo organizzato dai vertici dell'Associazione veneziana albergatori. La cucina è stata coordinata dallo chef Davide Fanti, con la preziosa collaborazione di alcune delle recluse.

L'evento è stato possibile per la disponibilità della direttrice del carcere, Gabriella Straffi, e di tutto il personale della polizia penitenziaria, con la collaborazione della cooperativa sociale "Il Cerchio". E c'è stato il tempo di ballare ed ascoltare musica dal vivo, con la performance live di "Jessica e Lele Wonderfull", e di distribuire regali in grandi quantità, sia per le detenute, sia per i sei bambini che vivono con le madri recluse, in una struttura distaccata, ma collegata, del carcere.

Il pranzo si è tenuto nella grande biblioteca della casa circondariale, e ha visto la partecipazione, oltre che di tutte le 80 donne, alcune delle quali devono scontare pene di 20 e 30 anni, anche della direttrice del carcere, della comandante della polizia penitenziaria e di alcuni agenti. Una giornata che è scivolata via in un clima disteso e di allegria e, per una volta, quasi familiare, con un'aura di amore e di affetto. Molto apprezzato il menù del giorno, "a 5 stelle": insalatina di mare e manzo saltato alle erbette per antipasto, un tris di primi, guancette di vitello all'amarone con polentina come secondo, e per finire, come dessert, clementine con cioccolato fondente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento