menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bilancio 2015 sulla sicurezza: crimini diminuiti e meno denunce

Questo 2015 non è andato affatto male, anzi meglio del passato 2014: questo è ciò che evidenzia il rapporto annuale del questore di Venezia

Sono stati finora identificati circa cento dei partecipanti alla manifestazione di matrice anarchica svoltasi a Venezia alcune settimane fa, durante la quale erano state tracciate centinaia di scritte sui muri cittadini. Lo ha reso noto il questore di Venezia Angelo Sanna, indicando che di questi, sette erano già stati destinatari di fogli di via e quindi sono stati denunciati per violazione del provvedimento.

Il questore ha anche fatto un primo bilancio sul fronte della sicurezza nel corso del 2015, esprimendo una certa soddisfazione visto che gli indici statistici delle denunce sono calati in tutti i campi presi in esame: dalle rapine alle estorsioni, dai furti alle lesioni dolose o le violenze sessuali. I reati denunciati nella provincia di Venezia tra il 2014 al 2015 per quanto riguarda  tutte le forze di polizia sono passati da 46.617 a 39.456.

Gli arrestati nel 2015 sono stati 310, di cui 136 cittadini extracomunitari, e 2.359 le persone denunciate in stato di liberta' (843). Oltre 280 i rimpatri con foglio di via e 12 i daspo. Sette le proposte di sorveglianza speciale persone e/o patrimoniale. Oltre 4.000 i servizi di ordine pubblico e 735 i servizi antiabusivismo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento