Solidarietà per i terremotati: fondi e beni di prima necessità da Venezia al centro Italia

Partite le carovane della Croce Rossa cariche di prodotti per igiene personale e alimenti a lunga conservazione. Successo anche delle iniziative di raccolta fondi a Noale e Murano

Solidarietà nei confronti delle popolazioni colpite dal terremoto, le iniziative continuano. Le varie sedi del comitato di Venezia della Croce Rossa Italiana hanno raccolto le donazioni di prodotti per l’igiene personale, vettovagliamento in plastica e alimenti a lunga conservazione destinati al centro Italia: alle 10 di sabato 27 agosto è arrivato nei luoghi interessati dal sisma il furgone cargo della CRI di Venezia con a bordo 2mila kit per l'igiene personale donati alla Croce Rossa dalla Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi giorni di Trevignano. Il materiale è stato richiesto dalla sala operativa nazionale.

Sempre sabato, durante l’evento musicale “80 story” organizzato dal Comune di Noale, la popolazione ha risposto, dando ottimi risultati, alla raccolta fondi pro terremotati proposta dall’amministrazione comunale e curata, con la presenza di alcuni volontari, dalla sede di Noale della Croce Rossa. I 1.494 euro raccolti per l’occasione saranno consegnati nei prossimi mesi direttamente ad una o più famiglie di terremotati con minori a carico, individuate tra le più disagiate a causa del sisma. Giuseppe Mattiello, presidente del consiglio comunale di Noale, ha ringraziato La CRI: "Il vostro apporto è stato ingrediente indispensabile per la buona riuscita della serata e ha reso possibile abbinare sano divertimento ad una nobile causa come la raccolta fondi per le popolazioni del centro Italia". Sarà cura della Croce Rossa informare i media e la popolazione dell’avvenuta consegna del denaro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Domenica sera, invece, il "B-Restaurant" di Murano ha organizzato una cena di beneficenza in collaborazione con la sede di Venezia del comitato di Venezia della CRI: l'intero ricavato sarà donato ad alcune famiglie da individuare grazie alla collaborazione dell'amministrazione comunale del posto e alla Croce Rossa Italiana. Profonde le parole del proprietario del ristorante che ha organizzato la cena, che in poche righe ci tiene a ringraziare l'intera cittadinanza ed in particolare le 150 persone presenti. Fondamentale la collaborazione del team del locale, che in poco tempo è riuscito ad allestire la location per la serata. In quell'occasione sono stati raccolti 7.710 euro.
 
Le iniziative di raccolta fondi della Croce Rossa Italiana - comitato di Venezia, proseguiranno anche nei prossimi giorni nelle varie piazze. È possibile donare anche tramite gli appositi portali messi a disposizione della Croce Rossa Italiana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: la mascherina non sarà più sempre obbligatoria

  • «Ha fotografato le mie bimbe in vaporetto»: nel telefono la polizia trova decine di foto di minori

  • Bacaro chiuso 5 giorni per violazione delle norme anti-Covid

  • Coda verso Venezia al mattino. Pressione sui mezzi nel corso della giornata

  • Incendio ad un'azienda agricola in Riviera

  • Ecco i divieti che resteranno in vigore anche dopo il 3 giugno

Torna su
VeneziaToday è in caricamento