rotate-mobile
Cronaca Cinto Caomaggiore

Disarcionata dal suo cavallo a Cinto Caomaggiore, 29enne in coma

Ieri pomeriggio Silvia Mucignat aveva optato per una gita con la sorella minore. A un certo punto l'animale si è innervosito ed è partito al galoppo. La giovane è sbattuto la testa su un tronco

Disarcionata da cavallo, sbatte violentemente la testa su un tronco d'albero e perde conoscenza. Silvia Mucignat, 29enne, verso le 17 di ieri pomeriggio aveva deciso di fare una passeggiata con la sorella minore per le strade di Cinto di Caomaggiore. Tutte e due sono salite in groppa all'animale e si sono allontanate dalla casa di famiglia, la più giovane delle due davanti a tenere le redini, Silvia Mucignat dietro. Entrambe le ragazze sono appassionate di equitazione.


A un certo punto la decisione di svoltare in una strada sterrata, laterale di via Melon. Forse per un rumore improvviso, però, il cavallo ha iniziato a galoppare velocemente, strappando di mano le briglie alla sorella minore. La corsa forsennata del quadrupede a un certo punto ha scaraventato a terra la 29enne. Silvia Mucignat è stata soccorsa dagli operatori del Suem di Portogruaro e Treviso, per poi essere ricoverata in terapia intensiva all'ospedale dell'Angelo di Mestre. Ora si trova in coma farmacologico con prognosi riservata. Sulle cause dell'accaduto indagano i carabinieri di Portogruaro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Disarcionata dal suo cavallo a Cinto Caomaggiore, 29enne in coma

VeneziaToday è in caricamento