menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Redentore e sicurezza, San Marco in settori. "Speriamo in tante persone, ma non troppe"

Il piano ufficiale per la "notte famosissima" sarà stabilito a seguito della riunione del Comitato per la sicurezza di mercoledì, ma ci sono i primi indizi del prefetto di Venezia

Piazza San Marco divisa in più settori, con accessi controllati, per la festa del Redentore. È una delle indicazioni sul fronte della sicurezza pervenute lunedì dal prefetto di Venezia Carlo Boffi, che ha reso noto che il quadro complessivo delle misure adottate emergerà dalla riunione del Comitato per la sicurezza pubblica di mercoledì mattina in prefettura.

Impegno costante per garantire la sicurezza in città, la macchina organizzativa è già in moto. "La grande fortuna di Venezia è quella di poter contare su un'organizzazione estremamente professionale - ha spiegato Boffi - che va avanti da molti anni. Non siamo insomma in presenza di un 'foglio bianco' ed è per questo che abbiamo optato solo per modifiche limitate. Quali saranno queste misure non lo anticipo, se non confermando che Piazza San Marco sarà divisa in più settori, per garantire la sicurezza delle persone in caso di panico". Capitolo afflusso: "Speriamo che vengano tante persone, ma non troppe".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bollo auto, prorogata ancora la scadenza del pagamento in Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento