Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca Santa Croce / Ponte della Costituzione

"Rendiamo il Calatrava opera d'arte così possiamo togliere l'ovovia"

L'idea è del sindaco Giorgio Orsoni, che all'inaugurazione dell'anno giudiziario della Corte dei conti concorda con le dure parole del procuratore Scarano: "Danno da 4 milioni di euro"

Nel 'mirino' della magistratura contabile il ponte della 'Costituzione', ideato dall'architetto catalano Santiago Calatrava, c'é da quasi dieci anni, ancor prima dell'apertura del 2008, ma oggi il procuratore della Corte dei Conti del Veneto, Carmine Scarano, non è andato per il sottile ricordando un 'conto' per danni erariali di quasi 4 milioni di euro.

Il danno stimato da Scarano, in apertura dell'anno giudiziario, è di 3.886.185 euro e 74 centesimi e, secondo la procura contabile, ne sono responsabili quattro persone, citate a giudizio, tra cui lo stesso architetto. Il tutto a fronte di danni erariali totali stimati, in Veneto, per 7,6 Mln di euro. "La vicenda della costruzione del quarto ponte sul Canal Grande - ha detto Scarano - ha comportato un abnorme dilatazione dei tempi di realizzazione e un aumento ingiustificato dei costi causati da errori di progettazione".

"Il ponte, peraltro - ha rilevato -, risulta non essere stato ancora sottoposto alla prova dinamica, dopo il collaudo del 2009, anche a causa della ritardata messa in esercizio dell'ovovia destinata a facilitare il transito delle persone disabili". "Infine la struttura - ha concluso Scarano - é soggetta a costante monitoraggio e manutenzione a causa del cedimento relativo alle fondazioni".

Il sindaco di Venezia Giorgio Orsoni, rilevando che l'opera é stata realizzata da altre amministrazioni, ha commentato la vicenda indicando il Comune come eventuale parte lesa. Mentre sull'ovovia che ancora non si riesce a far funzionare ha espresso la volontà di eliminarla "trasformando il ponte da infrastruttura a opera d'arte superando così i vincoli di legge". (Ansa)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Rendiamo il Calatrava opera d'arte così possiamo togliere l'ovovia"

VeneziaToday è in caricamento