Conclusi i lavori di restauro, riapre la Scuola Grande della Misericordia a Venezia

Dieci milioni per gli interventi alle colonne al piano terra e agli affreschi, ci sono anche un bar e una scala di sicurezza. Ospiterà eventi, presto un padiglione della Biennale

La Misericordia durante i lavori

Un gioiello restituito alla città: conclusi i lavori di restauro e i collaudi riapre da domenica la Scuola Grande della Misericordia, edificio che nelle intenzioni del sindaco Luigi Brugnaro servirà ad ospitare eventi rimanendo comunque aperto alla città. In totale l'intervento, come riporta la Nuova Venezia, ammonta a 10 milioni di euro totalmente finanziati da privati (cioè dallo stesso Brugnaro) e comprende consolidamento della struttura, restauri della pavimentazione, delle murature e degli affreschi del secondo piano. Già dal mese prossimo l'edificio ospiterà un padiglione della Biennale architettura.

Il restauro era stato affidato alle imprese Lares, Lithos e Setten. Nel dettaglio sono state recuperate le murature e ripulite le colonne del piano terra, che per lungo tempo erano state oscurate dalle strutture delle associazioni di ginnastica e lotta libera; fino alla metà degli anni Ottanta, infatti, la Misericordia è stata impiegata per attività sportive, tra cui anche basket e educazione fisica per le scuole. Fino al 1977, anno in cui è stato inaugurato il nuovo palasport dell’Arsenale, la struttura ospitava anche le partite di serie A della Reyer.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

È stato realizzato un bar interno, recuperato il salone del primo piano che tra l'altro è il più grande della città dopo la sala dello Scrutinio di palazzo Ducale. Nuova vita anche agli affreschi sulle pareti dei Profeti, di scuola Veronese. La pavimentazione è stata rifatta con una speciale lega di acciaio. E poi una grande scala di sicurezza sul lato nord. Progettata dal Sansovino e ultimata nella seconda metà del XVI secolo, la scuola di Santa Maria Valverde o della Misericordia è stata attiva per cinque secoli come scuola dei Battuti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuove restrizioni “leggere” in Veneto: ordinanza all’orizzonte

  • Carri armati e scenari di guerra: l'esercito si addestra tra Jesolo e Venezia

  • Coronavirus, bollettino di oggi: numeri di Veneto e provincia di Venezia

  • Coronavirus, il bollettino di stasera per Veneto e provincia di Venezia

  • Tamponamento e incendio in autostrada A4: tratto chiuso e code

  • Coronavirus, i numeri di oggi in Veneto e provincia di Venezia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento