Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca Fondamenta dei Ormesini

Scarichi non autorizzati in laguna, chiuso un locale in zona Misericordia

I carabinieri hanno fatto chiudere il Timon, in fondamenta degli Ormesini. Contestata la trasformazione da bar a ristorante senza autorizzazioni

Il Timon, noto locale in fondamenta degli Ormesini a Venezia, è stato chiuso in seguito ad un'operazione dei carabinieri del Nucleo natanti conclusa la settimana scorsa. I carabinieri hanno verificato che il locale, inizialmente avviato come bar, svolgeva di fatto attività di ristorante: di consequenza hanno riscontrato carenza di permessi di costruire, mancanza del nulla osta paesaggistico e delle autorizzazioni relative agli scarichi delle acque reflue in laguna. Per gli stessi motivi, anche le due barche ormeggiate in canale e usate per far sedere i clienti non erano a norma.

Già in passato il Timon era stato multato dalla polizia locale proprio per l'utilizzo delle barche a mo' di plateatico. In questo caso i guai sono più seri, perché i carabinieri hanno sequestrato la fossa biologica del locale e ai gestori non è più permesso fare ristorazione: potranno chiedere il dissequestro se ritorneranno a fare attività di bar, altrimenti, per poter riaprire, dovrebbero eseguire lavori di ampliamento della fossa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scarichi non autorizzati in laguna, chiuso un locale in zona Misericordia

VeneziaToday è in caricamento