menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ruba la birra in supermercato, poi la consegna a chi la rivende

È uscito dal negozio con un borsone che tintinnava in maniera sospetta e si è infilato in un ristorante chiuso, ma a seguirlo c'era un poliziotto fuori servizio

Rubava le birre in supermercato e poi le passava alla titolare di un ristorante che le rivendeva sottobanco, per questo motivo un ladruncolo è finito nei guai al Lido, trascinando con sé davanti alla giustizia anche la “mandante” dei suoi furti. A scoprire il traffico, nella giornata di lunedì, un poliziotto fuori servizio.

VECCHIE CONOSCENZE – L'agente stava camminando tranquillamente poco distante dal supermercato del litorale, quando ha notato l'uomo uscire dall'esercizio pubblico: volto già noto alle forze dell'ordine e con un passato di tossicodipendenza, l'individuo dal fare sospetto portava con sé un grosso borsone che tintinnava come se al suo interno nascondesse bottiglie di vetro. Il poliziotto fuori servizio ha quindi deciso di seguire il curioso personaggio per capire se fosse impegnato in qualcosa di losco e, a pochi metri dopo, i suoi sospetti hanno trovato conferma: l'uomo si è infatti infilato all'interno di un ristorante cinese chiuso da tempo e, una volta dentro, ha estratto dal borsone alcune bottiglie di birra, passandole alla titolare del locale ormai in disuso. L'agente ha quindi fatto intervenire i colleghi, che hanno in breve appurato che le bottiglie erano state rubate proprio in supermercato e che sarebbero poi state rivendute dalla ristoratrice. Per i due criminali si prefigurano quindi le accuse di furto e ricettazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento