rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Cronaca Portogruaro

Se il magazzino fa il furbo: 100mila prodotti requisiti a Portogruaro

La Finanza ha messo nel mirino un supermercato gestito da cittadini cinesi. Esposta merce senza informazioni obbligatorie in italiano. Il titolare rischia una multa di oltre 25mila euro

Oltre centomila gli articoli sequestrati dalla guardia di finanza di Portogruaro. Gli stessi, infatti, erano privi dei requisiti di sicurezza previsti dal Codice del comsumo. La merce, tra cui prodotti per la cura della persona, bigiotteria, accessori di telefonia, casalinghi, articoli di cancelleria, non forniva sulle etichette o sulle confezioni alcune basilari informazioni in italiano, come il produttore, l'importatore e la presenza di eventuali sosttanze dannose.

Nel mirino quindi è finito un grande magazzino gestito da cittadini di nazionalità cinese. L'amministratore della società rischia ora una multa superiore a 25mila euro. Sono in corso anche ulteriori accertamenti di natura fiscale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Se il magazzino fa il furbo: 100mila prodotti requisiti a Portogruaro

VeneziaToday è in caricamento