menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sequestrato un carico di 25mila paia di scarpe irregolari

Un camion intercettato dalla guardia di finanza nel Miranese. La produzione era estera ma le etichette traevano in inganno

La guardia di finanza di Venezia ha sequestrato 24.800 scarpe di produzione estera con indicazione di provenienza ingannevole. I baschi verdi della compagnia pronto impiego di Venezia hanno intercettato nel miranese un autoarticolato con un carico di calzature, perfettamente confezionate in singole scatole e pronte per essere distribuite.

L’ispezione del materiale e dei documenti di trasporto ha evidenziato l'indicazione di provenienza ingannevole. Infatti, le calzature, prodotte in Bulgaria, da cui peraltro proveniva l’automezzo, riportavano evidenti richiami all’Italia, tali da poter indurre in errore il consumatore finale sull'origine della merce.

Ogni confezione, inoltre, era corredata da informazioni in lingua italiana e contraddistinta da un adesivo con l’indicazione “made in EU”. Il carico era destinato ad un’unica azienda lombarda operante nella commercializzazione di calzature da uomo e donna. Tutto è stato sottoposto a sequestro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Riaperture, Zaia non esclude novità dopo il "tagliando" del Governo del 20 aprile

  • Cronaca

    Msc conferma due navi da crociera a Venezia

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento