Antidroga a Jesolo: fermato spacciatore con la marijuana davanti alla spiaggia

L'operazione sabato sera quando i carabinieri e la polizia locale hanno pizzicato il pusher 20enne originario del Gambia

Ancora servizi coordinati tra carabinieri e polizia locale per combattere il fenomeno dello spaccio sul tratto antistante l'arenile che va da piazza Mazzini a piazza Aurora di Jesolo Lido.

Le operazioni antidroga

Numerosi gli uomini costantemente in campo in questo preludio d’estate con lo scopo di contrastare e scoraggiare il fenomeno che ha avuto un'escalation negli ultimi anni. Oltre l'unità cinofila della polizia locale, anche i militari in supporto dalla Compagnia d'intervento operativo del 4 battaglione carabinieri di Mestre, i carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di San Donà di Piave e della stazione carabinieri di Jesolo. Sabato sera ,dopo l'ennesimo servizio antidroga che ha visto i citati uomini impegnati per tutto il fine settimana, a seguito di perquisizione personale è stato fermato N.A. 20enne originario del Gambia, profugo, ospite presso la C.R.I. di Jesolo. E’ stato trovato in possesso di alcune dosi di marijuana pronte per essere smerciate. L'uomo è stato quindi accompagnato presso la sede dei carabinieri di San Donà dove è stato fotosegnalato e denunciato. Rischia di perdere i privilegi connessi al suo status di richiedente asilo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Visite ad amici o parenti in casa: le regole per il Veneto da sabato

  • Visite in casa a parenti e amici: le regole per il Veneto a partire da domani

  • Come cambia da domani il Veneto: regole, restrizioni e cosa si può fare

  • Chiude la Coop alla Nave de Vero. Al suo posto potrebbe arrivare Primark

  • Col nuovo Dpcm, dal 16 gennaio il Veneto rimarrà (quasi sicuramente) in area arancione

  • Dpcm, quando serve l'autocertificazione in Veneto: il modello ufficiale da scaricare

Torna su
VeneziaToday è in caricamento