menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spaccia in campo a una turista, i carabinieri vedono tutto: pusher in arresto a Venezia

Sorpreso in flagrante nella zona di campo Santa Margherita, con sé diverse dosi di "maria"

Poco più di una settimana fa, nella stessa zona, i carabinieri del nucleo natanti di Venezia avevano arrestato un pusher nigeriano che, sorpreso a spacciare, aveva aggredito i militari nel tentativo di sfuggire al controllo. Operazione analoga è andata in scena nella tarda serata di martedì, sempre tra le calli adiacenti a campo Santa Margherita e San Pantalon: l'attenzione degli uomini in divisa è stata attirata dal fare sospetto di un senegalese, S.L., di 30 anni, che si era avvicinato ad una ventenne studentessa inglese, in vacanza a  Venezia, per venderle della marijuana.

Arrestato

A quel punto sono intervenuti: il pusher è stato arrestato e portato a San Zaccaria, sede del Comando provinciale dei carabinieri. La marijuana, suddivisa in dosi, e la somma di 400 euro che lo spacciatore aveva con sé, sono stati sequestrati. La mattina seguente si è svolto il processo per direttissima al termine del quale è stato condannato ad 1 anno di reclusione (pena sospesa) con divieto di dimora nella provincia di Venezia. Si tratta dell'ultima di una serie di attività di pattugliamento operate dai carabinieri nel centro storico: negli ultimi tempi ci sono stati un arresto per estorsione il 28 ottobre, sempre in campo Santa Margherita, ed i controlli nel weekend dei primi di ottobre con la denuncia di cinque persone.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento