menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Boom di accessi in spiaggia Nemo: sono 1000 solo tra giugno e luglio

A Jesolo Lido il primo stabilimento balneare ad essere garantito gratuitamente da un azienda sanitaria. Nei giorni feriali è riservato a pazienti con disabilità

Mille prenotazioni tra giugno e luglio. Questo il dato ufficiale relativo alle presenze di turisti nella la spiaggia di Nemo a Jesolo Lido, l'unico stabilimento in Italia ad essere messo a disposizione da un'azienda sanitaria, nella fattispecie l'Ulss10. A titolo gratuito.

L'accesso alla spiaggia è riservato dal lunedì al venerdì, in via prioritaria, ad associazioni e centri diurni per disabilità fisica; nei giorni festivi e prefestivi, invece, sono le famiglie ad avere la precedenza, se in possesso di valido certificato di riconosciuta gravità. C'è grande soddisfazione nei vertici dell'azienda per un servizio che sta avendo un riscontro molto positivo e numerosi visitatori provenienti da tutta Italia. "È un risultato che conferma la bontà del nostro progetto - queste le parole del direttore Carlo Bramezza - reso possibile grazie alla collaborazione di Jesolo Turismo. Siamo tuttavia solo all'inizio e sull'arenile verranno fatti altri investimenti per ottimizzare il servizio come suggerito dagli utenti stessi. Per il futuro - ha concluso Bramezza - ci saranno altre importanti novità".

L'azienda mette a disposizione un parcheggio fronte mare con accesso riservato, servizio di salvataggio, servizi igienici, lettini e 56 ombrelloni posti in ampie piazzole, accessibili alle carrozzine. La prenotazione dell'ombrellone avviene esclusivamente attraverso il portale Jesolospiagge.it, da dove è possibile vedere la disponibilità e scegliere il proprio ombrellone.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento