rotate-mobile
Cronaca Stra / Via Doge Pisani, 7

Enrique Breccia a Villa Pisani: buffet degli studenti della scuola Dieffe

VeneziaComix e Remer Comics portano in laguna il maestro del fumetto argentino con un doppio omaggio alla città: il suo ultimo capolavoro inedito e una mostra

Villa Pisani a Stra fa da cornice alla presentazione di “Viaggio a Venezia”, il libro illustrato con cui il maestro Enrique Breccia omaggia i 1600 anni della città. VeneziaComix e Remer Comics portano in laguna il maestro del fumetto argentino con un doppio omaggio alla città: il suo ultimo capolavoro inedito e una mostra a Villa Pisani dal 9 aprile allʼ8 maggio. Sabato pomeriggio il vernissage dell’esposizione, alla presenza dell’autore argentino, autorità, collaboratori e sponsor a Villa Pisani dalle 17, durante il quale si è tenuto un buffet curato dalla scuola DiEffe di Spinea. Il progetto, nato dalla collaborazione tra l’associazione culturale VeneziaComix, realtà fumettistica nata proprio nella città lagunare, la casa editrice veneziana Remer Comics e il Comune di Venezia – progetto Venezia1600 per celebrare i 1600 anni dalla nascita della città lagunare, è il primo passo di una collaborazione più articolata tra il maestro, lʼassociazione e la città di Venezia. La personale dedicata al maestro nella prestigiosa sede di Villa Pisani, una delle più belle ville venete della Riviera del Brenta, presenterà gli inediti originali di Enrique Breccia sulla città lagunare. Alla presentazione l'assessore alla Promozione del territorio Paola Mar, Caterina Cacciavillani sindaco di Stra e Martina Vesnaver sindaco di Spinea.

Lʼesposizione, ha il patrocinio del Comune di Stra, di Riff- Rete italiana Festival del Fumetto e del Museo nazionale di Villa Pisani, con la partnership di Generali Bortoli assicurazioni e Tipico. La mostra presenta una ventina di grandi tavole inedite in originale, a coprire le tre storie narrate nel libro che Breccia ha dedicato alla città di Venezia, oltre ad altre tavole che racconteranno la carriera e lʼamore per Venezia del maestro argentino. Inoltre, la collaborazione con le realtà locali e la cultura veneziana, ha portato a un vernissage particolare e “saporito”. A curare il buffet per gli ospiti dellʼinaugurazione sono stati gli allievi del secondo anno della Scuola della formazione professionale Dieffe di Spinea che hanno allestito un menu di tre portate ispirate ai colori e ai sapori presenti nelle tre sale dellʼesposizione e nei racconti che compongono il volume.

WhatsApp Image 2022-04-09 at 18.31.09-2

Il libro curato dalla casa editrice veneziana Remer Comics, in contemporanea con le celebrazioni per i 1600 anni di Venezia, è il volume illustrato di Enrique Breccia, "Viaggio a Venezia", una raccolta di tre episodi ambientati nella città lagunare e sospesi tra realtà e sogno. Tre brevi racconti sceneggiati da Barbara Pillon, tre modi diversi di interpretare la città di Venezia tra realtà, storia, sogno e fantasia. Dal delirio di un frate che pensava di aver scoperto il mondo, al viaggio di chi il mondo lo scopre veramente, passando per i sogni ad occhi aperti di un vecchio pescatore. Ad accompagnare le preziose immagini, gli interventi di Alberto Toso Fei, scrittore, storico e divulgatore della cultura veneziana, Antonio Franzina, giornalista e scrittore vicentino tra i massimi esperti al mondo della “via del baccalà” e il poeta veneziano Emanuele Bottazzi con lʼintroduzione di Luca Barbieri. 

Enrique Breccia nasce nel 1946 in Argentina. Ha realizzato il suo primo lavoro nel 1968, quando ha illustrato La Vida del Che, una biografia del rivoluzionario Che Guevara scritta da Héctor Germán Oesterheld. La sua collaborazione più conosciuta in Italia è quella con lo sceneggiatore Carlos Trillo, con il quale realizza El Buen Dios, immediatamente seguito da Alvar Mayor, il suo più famoso personaggio, Robin delle stelle (El Peregrino de la Estrellas), il surreale Los Viajes del Marco Mono e El Reino del Azul. Ha anche realizzato adattamenti a fumetti di romanzi famosi come L'isola del tesoro e Moby Dick. Dal 2012 vive in Italia e collabora con la casa editrice 001. Nel 2012, per la Sergio Bonelli Editore, ha realizzato una storia di Dylan Dog pubblicata sull'ottavo volume del Dylan Dog Color Fest, poi uno speciale estivo di Tex Willer (il cosiddetto Texone) intitolato Capitan Jack, su testi di Tito Faraci, pubblicato nel giugno 2016. Da pochi mesi è uscito nelle edicole il nuovo Tex Willer dal titolo Snakeman edizione speciale a colori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Enrique Breccia a Villa Pisani: buffet degli studenti della scuola Dieffe

VeneziaToday è in caricamento