rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca

Suicidio a Montagnana, si impicca studente dell'istituto Venier Cini

La tragedia domenica pomeriggio. A togliersi la vita nel salotto di casa un diciassettenne che trascorreva cinque giorni a settimana in laguna

Si uccide nel salotto di casa. A diciassette anni. Tragedia domenica pomeriggio a Montagnana, città murata della Bassa Padovana. A perdere la vita un giovane frequentante l'Its nautico del polo tecnico Venier di Venezia, dove lo studente trascorreva cinque giorni a settimana. Pernottava infatti nel convitto messo a disposizione dall'istituto. Il weekend prendeva il treno per tornare nel suo paese natale e stare con la famiglia.

Domenica, però, dopo il pranzo a casa dei nonni, come riporta La Nuova Venezia, ha inforcato la sua bicicletta verso le 15 ed è tornato nell'abitazione dei genitori. Doveva preparare le valige per tornare nel capoluogo lagunare, dove ormai da tre anni passava gran parte del tempo. Il diciassettenne, però, rimasto solo, ha preso un cavo elettrico, se l'è passato attorno al collo e si è impiccato. A scoprire il corpo ormai senza vita del figlio la madre, tornata a casa con l'intenzione di accompagnare il ragazzo alla stazione dei treni. Vani i soccorsi. Sul posto i carabinieri della stazione locale e i sanitari del Suem, che hanno accertato il decesso.  In casa i militari dell'Arma avrebbero sequestrato un bigliettino in cui la vittima spiegava di non voler più essere un peso.

La notizia in poco tempo ha fatto il giro di Montagnana e ha raggiunto anche studenti e professori del Venier, dove il giovane dimostrava un grande amore per la nautica. Sua passione da sempre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Suicidio a Montagnana, si impicca studente dell'istituto Venier Cini

VeneziaToday è in caricamento