Suicidio alla stazione di San Donà, 22enne investito perde la vita

L'incidente verso le 18.30 nel territorio di Ceggia. A 200 metri dallo scalo ferroviario. Pare che la vittima stesse passando un periodo difficile

Tragedia che lascia senza parole a duecento metri dalla stazione ferroviaria di San Donà di Piave. Un 22enne residente nella città del Piave, a causa di un probabile suicidio, è stato investito in pieno dal treno regionale 2215 partito da Venezia Santa Lucia alle 17.41 di lunedì e arrivato nella stazione di San Donà proprio alle 18.30. Poco più in là, sulla linea che porta fino a Trieste, il probabile gesto estremo.

Il ragazzo pare stesse passando un periodo difficile di crisi e fosse seguito anche da strutture specializzate dell'Asl o del Comune. L'arrivo del convoglio non ha lasciato scampo alla vittima, che volontariamente avrebbe occupato i binari. Sul posto per i rilievi gli agenti della polizia ferroviaria di Portogruaro, che hanno lavorato un paio d'ore prima di dare il via libera alla ripresa della circolazione dei treni.

Solo verso le 20.15 la situazione è tornata alla normalità, anche se i ritardi continuavano a farsi sentire. I disagi per i viaggiatori in questo caso però passano in secondo piano: due Frecciabianca sono state deviate su Treviso, accumulando in un caso un'ora di ritardo, nell'altro due. Cinque i regionali che sono transitati accumulando fino a cento minuti di ritardo sulla tabella di marcia. Otto invece i convogli cancellati e tre quelli che sono stati limitati nel loro itinerario.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorpresi a fare sesso in strada, multa di 20mila euro

  • Centri autorizzati assistenza fiscale (Caaf) e Caf: indirizzi delle sedi a Venezia

  • Picchia il compagno in palestra e lo minaccia di morte con un coltello, denunciata

  • Controlli più restrittivi su chi torna da fuori Europa: la nuova ordinanza regionale

  • Ratti e scarsa igiene: chiuso ristorante etnico di Dolo

  • Schianto tra due auto, morta un'anziana donna

Torna su
VeneziaToday è in caricamento