menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pannelli pericolosi per gli uccelli a Spinea: "Non li vedono e si schiantano"

La nuova strada non è ancora aperta ma costa caro ai volatili: numerosi gli esemplari morti perché non si accorgono dei pannelli trasparenti. "Mettete le sagome adesive"

Basterebbero poche ore, un intervento semplice e veloce per impedire che tanti uccelli morissero in un modo così assurdo. È l'appello lanciato dalla Lipu veneziana, che invita Veneto Strade a prendere al più presto provvedimenti per fermare questa strage. Le segnalazioni sono arrivate da diversi abitanti di Spinea che risiedono a ridosso della nuova bretella che collega il paese con Asseggiano, la cosiddetta Rossignago bis: decine di volatili (allocchi, picchi rossi, merli) sono stati trovati senza vita perché, non rendendosi conto della presenza dei pannelli trasparenti in vetro-plexiglass lungo la strada, vanno a schiantarvisi contro.

La strada al momento è chiusa, in attesa del collaudo che dovrebbe renderla operativa nei prossimi mesi: proprio per questo, probabilmente, mancano alla fine dei lavori alcune opere complementari come il posizionamento sui pannelli di sagome nere adesive a forma di volatile. Quanto basterebbe per far capire agli uccelli che quello non è uno spazio libero in cui volare, tenendoli così a debita distanza. Una lettera è stata inviata alla società che ha in gestione l'arteria stradale perché se ne occupi quanto prima.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento