menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Investito in pieno alla testa da una barca, un ferito grave al Lido

L'incidente verso le 19.30 all'altezza degli Alberoni, lato laguna. Sul posto l'elicottero del 118. Lo sventurato si trovava in acqua al momento dell'impatto

Intervento d'urgenza alle 19.30 di giovedì al Lido di Venezia. Residenti e turisti hanno assistito all'arrivo dell'elicottero del 118 per il soccorso di una persona che si trovava a bordo di un'imbarcazione in zona Alberoni, lato laguna. Pare che il ferito, poi caricato a bordo del velivolo dai sanitari, sia stato investito all'altezza della testa mentre si trovava in acqua con un'altra persona nelle acque lagunari. Avrebbe riportato un importante trauma cranico e soprattutto un profondo taglio alla testa che gli avrebbe fatto perdere diverso sangue.

"Forse stava andando a caparossoli", dichiara un uomo presente al momento dei soccorsi. Fatto sta che il conducente di un natante (ancora non è chiaro se sia l'investitore o meno) l'ha caricato a bordo. Dopodiché l'arrivo del Suem, con un difficile atterraggio nelle vicinanze del "target". Ancora tutte da ricostruire le dinamiche che hanno portato poi all'intervento dei medici. Servirà stabilire i motivi per cui lo sventurato sia stato colpito in pieno dalla topa. Sul posto anche i vigili del fuoco e una idroambulanza.

Il ferito è stato trasferito all'ospedale Dell'Angelo, dove è stato sottoposto agli accertamenti del caso. Non sarebbe in pericolo di vita, ma lo spavento è stato tanto. Con ogni probabilità, nel caso in cui abbia assistito alla scena, potrà aiutare a ricostruire la vicenda l'altra persone che al momento dello schianto si trovava in acqua con il ferito. Numerose le segnalazioni dell'intervento del 118 da parte dei residenti, di certo poco abituati a una modalità di soccorso che naturalmente ha instillato in tutti una certa preoccupazione. Anche perché l'elicottero del Suem è atterrato proprio sulla piazzetta degli Alberoni, tra due lampioni. Il ferito, in ogni caso, sarà tenuto sotto osservazione per il tempo che sarà necessario a stabilire la gravità dei traumi riportati. E' anche possibile che il taglio sia stato causato da un'elica, nel caso in cui l'imbarcazione si caratterizzi per un propulsore di quel tipo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    L'Rt in Veneto sale a 0,91, le richieste di Zaia oggi al Governo

  • Cronaca

    Altino, le indagini di Ca' Foscari svelano un porto

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento