menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Butta i rifiuti, ferito da una siringa Colpa di uno studio dentistico

Disavventura per un pensionato di Martellago che stava infilando l'immondizia in un cassonetto. Potrebbe aver contratto malattie

Ha aperto la calotta per buttare via i rifiuti, si è trovato con una siringa conficcata nella mano. Ha allertato Veritas e si è rivolto subito al pronto soccorso, sta bene ma per un lungo periodo dovrà sostenere esami ricorrenti e prendere diverse precauzioni per evitare eventuali contagi. Come riporta Il Gazzettino, la disavventura è capitata nei giorni ad un pensionato di Martellago e della vicenda è stata immediatamente informata anche la Polizia Locale.

E’ successo in via Volta, dove l’uomo era uscito in strada per buttare via il sacchetto dei rifiuti. Ha infilato la chiave per aprire il cassonetto, ma la calotta non funzionava bene. Ha spinto il sacchetto per riuscire ad infilarlo, ma proprio in quel momento ha sentito una forte fitta ad un dito della mano. Era una siringa.

Sotto al suo sacco, infatti, ce n’era un altro incastrato malamente e pieno di aghi da siringhe, punte di trapani da dentista e altro materiale di tipo sanitario. E’ stata la figlia ad allertarsi chiedendo indicazioni ai vigili urbani. E’ possibile che quelle siringhe fossero infette, ecco perché ora l’uomo dovrà pagare diversi ticket per escludere infezioni di Aids, epatite e qualunque altra malattia trasmissibile con il sangue. Intanto è costretto quasi all’isolamento: non può condividere posate con nessuno, avere rapporti sessuali e avvicinarsi ai bambini. I carabinieri indagano per individuare i colpevoli, potrebbe trattarsi anche di uno studio dentistico proveniente da fuori Martellago.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento