Weekend di "pienone" a Jesolo: fioccano ubriachi, sequestri e multe

Un 23enne sopreso a imbrattare i muri, mentre un motociclista alticcio ha causato un incidente. Quattro commercianti vivevano nei loro negozi

Arrivano i turisti sulle spiagge e arrivano anche multe e denunce. Inevitabile, visto che nel weekend Jesolo è stata presa d'assalto da migliaia di visitatori. Sono stati giorni con le mani piene per la polizia municipale, tra sequestri e controlli a tappeto. Gli agenti sono stati impegnati su più fronti: dalla viabilità (andata in difficoltà), agli incidenti, fino ai servizi di contrasto alla prostituzione e all'abusivismo. Ciò che però è saltato più all'occhio tra i risultati degli accertamenti, sono stati i sette verbali comminati per sovraffollamento o per utilizzo improprio dei magazzini dei negozi della centrale via Bafile.

Tre i verbali comminati per il sovraffollamento di appartamenti della località balneare, mentre 450 euro a testa sono stati "appioppati" ai gestori di altrettanti esercizi che avevano adibiti i locali retrostanti ai negozi come propria residenza. Gli spazi non avevano quindi solo uno scopo commerciale, ma servivano anche per viverci. In barba a disposizioni e regole. Per questo motivo oltre alla contravvenzione i gestori saranno costretti a ripristinare la legalità, togliendo di mezzo letti, fornelli a gas, cucine e quant'altro. Se al prossimo controllo verranno colti in fallo, scatterà la chiusura. Sul fronte delle multe, un 18enne bellunese ha dovuto pagare cento euro per ubriachezza molesta, mentre quattro clienti di prostitute ne dovranno scucire 450 a testa. Sono stati sorpresi nel weekend in compagnia delle lucciole che vendono il proprio corpo in via Roma Destra.

Sul fronte immigrazione clandestina sono stati fotosegnalati cinque extracomunitari, non in grado di dimostrare la regolarità sul territorio italiano, mentre sul fronte della lotta all'abusivismo sono stati sequestrati 1.334 pezzi di merce varia, per un totale di 14 multe. Sabato sera, poi, un 23enne di Jesolo ubriaca è stata sorpresa mentre imbrattava i muri di alcuni manufatti in zona Jesolo Paese, in piazza Matteotti. Il giovane sarà sanzionato con 200 euro per violazione del regolamento comunale, e con un altro verbale di 100 euro per ubriachezza molesta in luogo pubblico.

Domenica lungo l’arenile è stata fermata anche una massaggiatrice cinese abusiva, sprovvista dei documenti di identità e di permesso di soggiorno. Portata negli uffici del Comando è stata sanzionata con un verbale di 1.104 euro per esercizio abusivo dell’attività di estetista e le è stata sequestrata la somma di 114 euro, provento dell’attività illecita.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Da segnalare, infine, che nel fine settimana sono stati rilevati dalla polizia locale sei incidenti stradali, alcuni dei quali, per fortuna, con feriti lievi. In un caso il conducente di una moto circolava in guida in stato di ebbrezza con valori compresi fra lo 0,80 e l’1,50. All’uomo è stata ritirata la patente, sequestrata la moto ed è scattata la denuncia all’autorità giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, bollettino di oggi: i numeri di Veneto e provincia di Venezia

  • Malore fatale, commerciante muore a 37 anni

  • Schianto sulla strada: morto un ragazzo di 18 anni a Veternigo

  • Coronavirus, bollettino di oggi: numeri di Veneto e provincia di Venezia

  • Coronavirus, il bollettino di stasera per Veneto e provincia di Venezia

  • Per Zaia il problema non sono ristoranti e palestre: «Bisognava puntare su assembramenti»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento